lunedì 28 marzo 2011

Strudel di Kamut alle mele


Ecco qui una bella ricetta con la farina di Kamut Molino Chiavazza e le mele.

Lo strudel l'ho sfornato ieri sera e, stasera, non è rimasta nemmeno una briciola...

Per la basa, di pasta frolla, ho preso lo spunto qui. Ho fatto cmq le mie modifiche...
La classica ricetta che normalmente utilizzo per la pasta frolla, la trovate qui

Ecco gli ingredienti:

180 g di farina di Kamut Molino Chiavazza
70 g di zucchero semolato
60 g di burro
1 uovo gigante
1 pizzico di sale
1 bicchierino di marsala

Procedimento:
Ho fatto sciogliere il burro, aggiunto lo zucchero e mescolato. Una volta che erano ben amalgamati, ho aggiunto l'uovo, mescolato; aggiunto il marsala e il pizzico di sale.

Quando il tutto era amalgamato ho aggiunto la farina. Dapprima ho mescolato con un cucchiaio poi, ho infarinato le mani e impastato fino a formare una palla che ho riposto nella pellicola trasparente e trasferito in frigorifero per 40 minuti.

La frolla potete prepararla anche il giorno primo e lasciarla in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.

Nel frattempo ho preparato il ripieno del mio strudel.
Ecco gli ingredienti per il ripieno:
1 mela
1/2 pera
2 cucchiaini di limone
25 g di uvetta sultalina
15 pinoli (circa)
3 cucchiai di marmellata di pesche
3 cucchiai di zucchero di canna

Dopo aver sbucciato la mela e la pera, le ho tagliate a dadolini, aggiunto il limone, l'uvetta, i pinoli e la marmellata.
Ho mescolato per bene gli ingredienti, aggiunto lo zucchero di canna, e mescolato di nuovo.

Avrei voluto aggiungere anche della cannella ma, purtroppo, non l'avevo in casa...

Dopodichè sono andata  a riprendere dal frigorifero la mia pasta frolla.

L'ho stesa sulla tovaglietta della guardini (diventata ormai inseparabile) trovata nella Valigetta Mini Chef, che hanno regalato a mio figlio.

Dicevo, l'ho stesa formando un rettangolo, spalmato sopra il ripieno e, stando molto attenta, arrotolato.

Ho chiuso per bene i bordi, per evitare la fuori-uscita di marmellata e infornato.
Il forno l'ho preriscaldato a 180°  e la torta l'ho lasciata cuocere al suo interno per 30 minuti.
Ecco il risultato:



 Con questa ricetta partecipo al contest di Morena


domenica 27 marzo 2011

Panagnello


Ingredienti:
500 g di farina 00
10 g di zucchero
1 uovo
4 cucchiai di olio d'oliva
250 di latte tiepido
1 bustina di lievito secco
1 cucchiaino sale

Procedimento:
Mettete su una spianatoia la farina, setacciata e mischiata con il lievito, a fontana.
Al centro metteteci lo zucchero, il sale, l'olio e l'uovo.

Iniziate ad impastare, aggiungendo anche il latte tiepido pian pianino.
Lavorate la pasta per almeno 10 minuti, allargandola e battendola sulla spianatoia.

Copritela con un canovaccio e mettetela a lievitare in un luogo caldo per 40 minuti.
(io l'ho messa in forno a 50° per 40 minuti)



Trascorso il tempo, spolverizzate di farina il piano di lavoro e le mani.
Con 2/3 dell'impasto ben lievitato formare un rotolo e dividetelo in 10/24 palline uguali. Disponete le palline, l'uno acconto all'altra, in modo da formare il corpo di un agnello, sulla lastra del forno foderata di carta forno,
Dividete l'impasto rimanente in 7 pezzi e modellateli  in modo da formare la testa, le orecchie e le zampine dell'agnello.

Spennellate con 2 cucchiai di olio e segnare gli occhi con 2 uvette sultalina.
Ponete a lievitare di nuovo per 20 minuti in un luogo tiepido.


Cuocete nella parte media del forno preriscaldato a 200° per 20/25 minuti.
Durante la cottura ponete nel forno una ciotola piena d'acqua.

Con questa ricetta partecipo al contest "La raccolta di Pasqua"


lunedì 21 marzo 2011

Torta arcoyo

E' una torta sperimentata e creata appositamente per il contest di Cinzia

Il nome deriva dagli ingredienti che ho utilizzato per la creazione di questa torta.

Eccoli:
250 g di farina e lievito Molino Chiavazza

220 g di burro ammorbidito
2 uova
75 g di zucchero
200 ml di succo d'arancia
100 g di cocco grattuggiato
1 vasettodi yogurt intero
1 pizzico di cacao (facoltativo).

Lavorare il burro con lo zucchero a crema.
Aggiungere, uno alla volta, le uova.
Una volta amalgamate, aggiungere lo yogurt, il succo d'arancia e il cocco.
Aggiungere piano piano la farina con lievito.
Imburrare una tortiera di 26 cm di diametro, versare metà impasto.

Aggiungere il cacao alla metà rimanente, mettete nella teglia.

Fate cuocere per 50 minuti in forno caldo a 180°.
Spolverizzate di zucchero a velo e la torta è pronta.

domenica 20 marzo 2011

Coscia di pollo agli agrumi

Ingredienti
Coscia di pollo - pancetta - rosmarino - vino bianco - sedano - cipolla - marmellata ace - sale - olio evo - acqua - farina di riso

Procedimento
In una casserruola mettere 2 cucchiai di olio e fate soffriggere la cipolla.
Dopo di che mettete il pollo avvolto dalla pancetta, il rosmarino e il sedano.


Irrorate con il vino bianco e fate evaporare.
Salate, aggiungete poca acqua e 3 cucchiai di marmellata Ace. Mescolate bene
e continuate la cottura aggiungendo l'acqua al bisogno.

Poco prima di spegnere il fuoco aggiungete due o tre cucchiaini di farina di riso, per addensare la glassa, stando ben attenti a non formare grumi. Ora il pollo è pronto per essere servito e mangiato.


Con questa ricetta partecipo al contest di Cinzia

Crema di sedano verde

Ingredienti:
sedano (io ho usato quello verde) - patata - piselli - cipolla - aglio
vino bianco - olio evo
acqua - sale
menta - grana


Procedimento:
Dopo aver lavato il sedano, tagliatelo a listarelle sottili.


Pelate e tagliate, anche la patata, a listarelle sottili.

In una casseruola a bordi alti, metto 2 cucchiai di olio evo, la cipolla e l'aglio.

Appeno soffrigge, aggiungere il sedano e la patata.
Dopo qualche minuto spruzzate con il vino bianco.
Non appena sarà evaporato aggiungere l'acqua e i piselli.

Fate cuocere per 40/50 minuti.

Aggiungere il grana grattuggiato (se vi piace) e qualche fogliolina di menta.

Frullare il tutto, servite condito con olio evo e crostini

Con questa ricetta partecipo al bellissimo e utilissimo contest di Stefania

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...