giovedì 28 aprile 2011

Gigli alle zucchine


Tempo di preparazione del piatto: 15 minuti
Ingredienti monoporzione: 60 g di pasta formato Gigli (cottura 8 minuti)
                                        1 zucchina media
                                         olio evo
                                         vino bianco
                                         aglio o, se preferite, cipolla
                                         pecorino grattugiato
                                         acqua salata per cuocere la pasta.

Portate l'acqua a ebollizione, nel frattempo lavate e tritate (nella parte più grossa della grattugia) la zucchina.
Fate soffriggere l'aglio in un po' d'olio evo.
Versate la pasta nell'acqua bollente salata.
Versate nel soffritto di aglio le zucchine, fate rosolare e irrorate con del vino bianco.

Continuate la cottura delle zucchine, aggiungendo, se necessario, poca acqua di cottura della pasta.
Non ci vorrà molto tempo per cuocere le zucchine, in quanto sono tagliate belle sottili.

A cottura ultimata, scolate la pasta e trasferitela nella padella con le zucchine. Fate insaporire e impiattate aggiungendo delle scaglie di pecorino.

martedì 26 aprile 2011

Sono arrivati i mitici prodotti della Guardini

Ebbene si, quando sono tornata a casa, oggi c'era una sorpresa per me!
Era arrivato uno scatolone pieno di stampi da forno della ditta Guardini che, molto gentilmente, ha accettato la mia collaborazione.


Avete visto quanti prodotti mi ha inviato? Uno più utile dell'altro...
Conosco Guardini da anni, e ora mi ritrovo tra le mani il suo mitico stampo Fettexfette.
Guardatelo, in silicone, e senza problemi si avranno già le fette tagliate.


Meraviglia! Lo stampo a cuore, utile, sopratutto in questo periodo visto che si avvicina la festa della mamma!

Ed ecco a voi: la tortiera apribile di 24cm con due fondi: uno normale a uno a ciambella.
Appartiene alla linea Happy hour! Di questa linea possiedo la Tortiera Fiorella che dona un bel designe alla torta.

Per potermi dilettare nelle crostate, mi hanno inviato la Tortiera Cannellata. E' anche lei, come la tortiera apribile, antiaderente. Materiale subito lavato e, avendo l'accortezza di ungere lo stampo con pochissimo burro, la torta non si attacca.
Di questa linea vi segnalo lo stampo quadrato, che possiedo e utilizzo per il pan di spagna.

Sono arrivati anche gli stampi monoporzione (della linea Gardenia) per le crostate o anche per le torte salate...


Che bello!! Grazie Guardini, mi avete mandato anche lo stampo briochette della linea Amelie.
I prodotti della linea Amelie sono interamente in silicone e possono essere utilizzate nel forno tradizionale ma anche in forno a microonde e, persino nel freezer per la preparazione di sorbetti. Wow!!!


Infine, e non da ultimo, nel pacco c'era anche il coppapasta quadrato. Utile per tagliare la pasta al forno e/o per dar forma agli alimenti da noi cucinati, come ad esempio i risotti.

Guardini è fantasia, creatività, tecnologia, innovazione e, sopratutto qualità. La qualità dei materiali e la competitività dei prezzi. In un infinità di forme e di colore.
Vi consiglio di visitare il loro sito, cliccando qui per vedere di persona e, magari, potete anche acquistare i loro prodotti qui, nel loro store
Non vedo l'ora di utilizzare questi stampi, non mi resta che l'imbarazzo della scelta!!!

venerdì 22 aprile 2011

Due premi per me!!!

Grazie a Romy  di Cucina e Fantasia per il premio che mi ha designato:


Regalo questo premio a:
mocchina
B per biscotto
Dolcele

e ricordo le semplicissime regole:
- accettare il premio, scrivere un post sul proprio blog
- linkare il blog che ve lo ha inviato
- scegliere dai 3 ai 5 blog che seguite che siano nati da poco e abbiano meno di 100 sostenitori e comunicato loro che hanno vinto il premio.

Grazie Romy!!!

E' arrivato anche il premio di Martina
Ho partecipato alla sua raccolta  "Carnevale nel paniere Ha fatto l'uovo la gallina per la bella mascherina?" e sono stata estratta a sorte e ho vinto questi fantastici libri.

Prima o poi mi cimenterò in una ricetta tratta da uno dei due libri e vi farò sapere...

La ricetta con la quale avevo partecipato, sono i miei biscotti con sorpresa:

giovedì 21 aprile 2011

Colombine

 Queste sono proprio buone e semplici da fare!!!!


Ingredienti:
250 g farina manitoba Molino Chiavazza
250 g di farina 00
100 g zucchero
100 g burro
7 g sale
15 g di lievito madre di farro antico molino rosso (o una bustina di lievito secco o un cubetto di lievito di birra)
2 uova
1 tuorlo
140 ml circa di acqua tiepida



Disporre a fontana le due farine, porre al centro il lievito, il sale, lo zucchero, il burro ammorbidito, il tuorlo e le uova, avendo cura di sbatterle prima.
Impastare il tutto con poco più di metà acqua.
 Quando l'impasto è ben amalgamato aggiungere, piano piano, il resto dell'acqua e lavorarlo bene fino a quando sarà bello liscio ed elastico.
Quando è ben lavorato mettere a lievitare per un'ora circa in forno caldo a 50°.
Dopo la lievitazione dividere l'impasto in pezzi da 100 g. Questa sarà la porzione per una colombina.
Dividere l'impasto a metà. Allungare le due parti a bastoncino. Con la prima realizzare un semicerchio, che saranno le ali della colombina. Con l'altra realizzare il corpo facendo dei rigonfiamenti.


Mettere il corpo sopra le ali e porre di nuovo a lievitare, in forno a 30° per 2 ore, o comunque fino a quando le colombine raddoppieranno di volume.


Preparare una glassa con 120 g di zucchero e 60 g di farina. Mescolare bene e aggiungere acqua fino ad ottenere un composto denso ma spalmabile con un pennello (non deve colare) e spenellare la colomba stando ben attenti a non compromettere la lievitazione
Cospargere la colombina di zucchero semolato e poi di abbondante zucchero a velo.


Cuocere in forno preriscaldato a 220° per 10 minuti.






Ringrazio Manu per questa ricetta. La ricetta originale, potete trovarla qua



martedì 12 aprile 2011

Röstì di patate e prosciutto cotto

Ingredienti per questa quantità:
200 gr di patate crude grattuggiate grossolanamente
2 fette di prosciutto cotto tritato
2 cucchiai di farina di riso molino Chiavazza

olio per friggere


Procedimento:
Questa ricetta è semplice e veloce e piace ai bambini...
Dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti, create delle palline schiacciate di circa 4 cm di diametro.
Fate scaldare l'olio, non molto e fate friggere le polpettine 4 minuti circa per ogni lato.
Passate su di un foglio di carta assorbente e servite subito perchè sono buone calde.

I röstì sono un piatto tipico della Svizzera, loro li cucinano in vari modi...
Con questa ricetta partecipo al contest "I mangiatori di patate" di Due cuori in cucina

lunedì 11 aprile 2011

Quadrotti alle mele finger food

Ingredienti:

100 g di zucchero
300 g di farina di kamut molino Chiavazza
120 g di burro
1 bustina di lievito
1 uovo
3 cucchiai di latte
un pizzico di sale

1 mela grande golden
1 pizzico di cannella
20 g di zucchero

zucchero a velo

Teglia rettangolare 19 per 26

Fate ammorbidire il burro, tagliandolo a dadini. Mescolatelo con la farina di kamut e il lievito. Aggiungete lo zucchero, il latte, le uova e il sale. Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Dividetelo in due parti, una leggermente di più rispetto l'altra.
Prendete una teglia rettangolare e, stendete la parte più tanta, ricoprendo anche le pareti della teglia.
Sbucciate e grattuggiate le mele. Mescolatele con lo zucchero e la cannella e spargetelo sulla pasta. Ricopritele con l'altra pasta.
Infornate per 30 minuti a 180°.

Quando la torta si sarà raffreddata, cospargetela con lo zucchero a velo e tagliatela a quadretti.

Io li ho serviti in bellissimi contenitori de

Ricetta presa da Alice di Aprile 2011, da me leggermente modificata.

giovedì 7 aprile 2011

Pane morbido con semi di finocchi e pane morbido con sorpresa




Ingredienti:

200 g di farina di kamut molino Chiavazza
200 g di farina manitoba molino Chiavazza
15 g di lievito di pasta madre essicato (oppure un cubetto di lievito di birra oppure una bustina di lievito secco)
10 g di zucchero
55 g di burro fuso

mercoledì 6 aprile 2011

Risotto al pistacchio


Il mio bimbo adora il pistacchio ed è per questo che oggi ho preparato questo risotto.

Ingredienti per 2 persone:
180 g di riso
1 piccolo scalogno
vino bianco

martedì 5 aprile 2011

Crostata light (senza burro e senza uova)

Quest'oggi ho deciso di fare una crostata senza uova e senza burro.
Così ho girovagato su internet alla ricerca della ricetta "perfetta". Purtroppo gli ingredienti e le dosi erano molto diversi da ricetta a ricetta. Quale scegliere? Quale la migliore? Così, rischiare per rischiare, rischio a modo mio: gli ingredienti e le dosi li scelgo io.

lunedì 4 aprile 2011

Quiche finger food

Ecco la mia idea per il contest di Marcella e quello del blog Le ricette dell'amore vero:
delle quiche monoporzione da utilizzare come antipasto


Ingredienti per la pasta:

100 g di farina
20 g di olio evo
1,5 g di lievito istantaneo
sale q.b
acqua fredda q.b

domenica 3 aprile 2011

Un primo e un secondo in meno di 20 minuti

Direi di iniziare dal primo: Spaghetti a modo mio
Mentre cuociono gli spaghetti preparo il sughetto:
Taglio a dadolini il formaggio di capra e lo tengo da parte.
In un pentolino metto l'olio evo, la cipolla tritata e il prosciutto crudo a pezzettini, faccio rosolare il tutto per qualche minuto. Scolo la pasta e la metto nel sughetto aggiungendo anche il formaggio di capra.
La lascio sul fuoco per pochissimo, giusto il tempo perchè gli spaghetti si condiscano con l'olio senza fare sciogliere troppo il formaggio.

Metto gli spaghetti direttamente nel piatto da portata e, il primo è pronto.

Passiamo ora al secondo, un piatto ancora più veloce del primo. In meno di dieci minuti si può gustare un filetto di trota.


Gli ingredienti per questo filetto di trota sono semplicemente 3: il filetto di trota, l'olio evo e la mia inseparabile farina di riso molino chiavazza


In un piatto metto un filo di olio evo, appoggio sopra la trota infarinata

Metto in microonde a 750 W per 2 minuti coperto. Passato il tempo giro il filetto e lo faccio cuocere per altri 2 minuti.

Prima di servire faccio riposare un minuto.


Con queste due ricette partecipo al constest di Mammapapera




venerdì 1 aprile 2011

Ciambella marmorizzata al succo di pera

Questa ciambella l'ho preparata con il preparato per Fantasia di Torte de Il Molino Chivazza

Questo preparato è fantastico, contiene la farina di grano tenero tipo 00, lo zucchero, degli agenti lievitanti e degli aromi. Basta quindi aggiungere qualche ingrediente per avere una torta meravigliosa e gustosa.
Tra gli aromi secondo me hanno messo la vaniglia perchè l'odore di vaniglia che si sente per casa cuocendo le torte preparate con questo impasto è davvero notevole!!!

Veniamo agli ingredienti:
1 confezione, pari a 380 g di preparato per Fantasia di Torte Molino Chivazza
4 uova
100 g di burro
120 g di succo di pera
1 o 2 cucchiai (a piacere) di cacao

In una ciotola capiente, rompete le 4 uova. Sbattetele con il burro ammorbidito, fino ad ottenere un composo spumoso.

Aggiungete il preparato poco alla volta, senza mai smettere di mescolare.

Aggiungete il succo e amalgamate bene.
Imburrate una ciambella e versatevi metà del composto.

Aggiungete il cacao all'altra metà e versate il composto sopra la metò bianca.

Infornate a forno preriscaldato a 180° per 35/40 minuti.
Lasciate raffreddare su una gratella e, successivamente, spolverizzate con lo zucchero a velo.
Devo dire che è proprio buona!!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...