martedì 27 novembre 2012

Primo piatto veloce: gnocchi con la zucca

A me piace molto la zucca ma ci vuole sempre molto tempo per cucinarla.
Oggi ho inventato una ricetta che non richiede molto tempo da dedicare ai fornelli.

Ho pulito un bel pezzo di zucca e l'ho tagliato a dadolini.
Ho messo tutti i dadolini in un pezzo di carta d'alluminio. Ho oliato e aggiunto l'ariosto.
Ho messo in forno a 180° per 25 minuti. In questo modo la zucca non era cotta da spappolarsi ma i dadolini rimanevano ancora belli compatti. Comunque va a piacimento e dipende anche dal tipo di zucca che si utlizza.

Dopo 16 minuti di cottura della zucca, ho acceso l'acqua salata per far bollire gli gnocchi.
Appena l'acqua salata ha iniziato a bollire ho versato gli gnocchi e tolti dall'acqua non appena venivano a galla.

Ora è possibile assemblare il piatto in due modi

1 - mettere in una ciotola gli gnocchi e la zucca e mischiarli per bene prima di servire.

2 - mettere in una padella gli gnocchi e la zucca e farli rosolare per qualche minuto prima di servire.

L'ottimo sarebbe la 2 ma per un piatto leggero andrebbe bene anche la 1.
Voi quale preferite?

Come quantità di zucca è un po' a piacere. Io ho fatto poco meno rispetto la quantità di gnocchi.


domenica 25 novembre 2012

Le coccole di Anna Moroni (biscotti arrotolati senza uova)


Ingredienti:
150 g di ricotta
30 g di olio di semi di soia
70 g di latte
300 g di farina 00
80 g di zucchero
1 bustina di lievito vanigliato
un pizzico di sale

Per il ripieno:
40 g di nocciole a granella
50 g di cioccolato fondente tritato
zucchero a velo

Procedimento:
Per prima cosa si lavora la ricotta con lo zucchero, si aggiunge il latte e l'olio e si amalgama.
Fatto questo si aggiunge la farina, il pizzico di sale e il lievito.
Formate una palla, avvolgetela con la pellicola trasparente e lasciate raffreddare in frigorifero per mezz'ora.
Trascorso il tempo necessario riprendente l'impasto e stendetelo sulla vostra spianatoia.
Formate un grandissimo rettangolo, con l'aiuto di un coltello tagliatelo a metà.
Ora spolverizzate ogni rettangolo con la nocciola a granella e il cioccolato.
Qui, la ricetta originale riporta di spennelare, prima della nocciola o della granella, un albume d'uovo ma, io ho provato a non metterlo e i biscottini sono riusciti ugualmente.
Arrotolare ogni singolo rettangolo dal lato più lungo. Avvolgete ogni impasto arrotolato nella pellicola trasparente e riponete in frigo per altri 60 minuti.
Una volta che l'impasto si è ben indurito, tagliate con un coltello i biscotti dello spessore di circa 1/2 cm.

Disponete ogni biscottino sulla placca del forno a 180° per circa 16-18 minuti.
Una volta cotti

spostateli se una grata a raffreddare e spolverizzateli con lo zucchero a velo.

Con questa ricetta partecipo al contest "Tutti i biscotti che vuoi" del blog "Nella Mia cucina"

lunedì 5 novembre 2012

Biscotti di kamut senza...


Ingredienti:
250 g di farina di kamut
125 g di sciroppo di zucchero (sotto la ricetta)
60 g di olio di oliva
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale



per decorare
marmellata a piacere
e zucchero a velo

Procedimento:
Per prima cosa bisogna preparare lo sciroppo di zucchero:
In una casseruola ho messo l'acqua e lo zucchero in uguale quantità e ho portato a bollore per un paio di minuti. Ho lasciato raffreddare completamente prima di utilizzare lo sciroppo per fare dolci.
Questo sciroppo si conserva in una bottiglia di vetro in frigorifero per una settimana.

Veniamo ora alla ricetta vera e propria:
Allo sciroppo di zucchero ho aggiunto l'olio, la farina miscelata con il lievito e il pizzichino di sale.
Ho impastato formando una palla da pasta frolla. Ho avvolto con la pellicola trasparente e lasciato riposare in frigorifero per 30 minuti circa.
Dopo aver tolto l'impasto dal frigorifero, aiutandomi con un piano di lavoro in silicone cosparso di farina e un mattarello, l'ho steso con uno spessore circa di 1/2 cm.
Con l'aiuto del mio rullo tagliapasta tondo della Tescoma, ho fatto 16 biscotti rotondi.
A 8 di questi biscotti ho fatto un foro centrale con l'aiuto di una bottiglia dell'acqua vuota.




Ho spostato i biscotti sulla placca del forno rivestita con carta forno e cotto a 180° per circa 15 minuti.


   


Una volta che i biscotti si sono raffreddati ho spolverizzato di zucchero a velo i biscotti con il buco.
Ho preso il biscotto pieno, ho spalmato la marmellata e ricoperto con il biscotto con il buco.
I biscotti sono pronti!!! Ma Attenzione!!! Non addentateli subito. Infatti il giorno stesso della preparazione risultano un po' durini. Aspettate il giorno dopo e riuscirete a gustarli meglio!!!



Con questa ricetta partecipo al contest di NonnaPaperina "Abbasso le intolleranze"

Con questa ricetta partecipo anche al contest di Sfizi & Vizi dal titolo "I dolci senza latte"



Fonte



venerdì 2 novembre 2012

Ciambella al limone (ciambella senza uova e senza latte)

Ecco una buonissima torta senza uova e senza latte.

Anche se il mio consiglio è di fare questa che è una ricetta di mia invenzione, devo ammettere che sul libro di Debora Castro, intitolato Dolcezze senza uova e senza latte, si trovano molte ricette squisite. Anzi oserei dire che tutte quante sono squisite!!!! Sfogliando il libro, ad ogni pagina pensavo "Questa la devo fare!". E non è stato semplice decidere da quale ricetta iniziare, tanto è vero che alla fine ho deciso di aprire il libro e fare la ricetta che c'era a quella pagina.
Quindi ecco perchè la ricetta di oggi si intitola:

Ciambella al limone

Contrariamente dal mio solito, questa ricetta l'ho seguita per filo e per segno senza cambiare nulla.

Ingredienti:
300 g di latte di riso
150 g di farina 00
150 g di farina di riso
150 g di zucchero di canna
50 g di olio di oliva
2 cucchiai di aroma naturale di limone
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento:
Come da ricetta, anche se non necessario, ho versato tutti gli ingredienti in un robot da cucina fino a quando ho ottenuto un impasto morbido.

Ho imburrato la tortiera.

Per la verità la ricetta diceva di oliare lo stampo ma io non ho mai provato ed usando uno stampo antiaderente non sapevo se funzionava.
Avete mai provato voi?  Come si stacca l'impasto?

Ho versato l'impasto nella tortiera
e infornato a 180° per 40 minuti.

Ho fatto raffreddare su una gratella prima di gustarmela!!!



Con questa ricetta partecipo anche al contest di Sfizi & Vizi dal titolo "I dolci senza latte"




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...