domenica 10 novembre 2013

Torta soffice alla marmellata o alla nutella?


Una torta morbida, dal profumo irresistibile!

Ingredienti:
200 g di farina
120 g di burro a pezzettini e ammorbitido a temperatura ambiente
100 g di zucchero
2 uova
75 g di latte
1 bustina di lievito vanigliato
3/4 cucchiai di marmellata al gusto da voi preferito (io ho usato quella di albicoche)
o, se preferite, nutella

Preparazione:
Aiutandovi con una frusta, lavorate il burro con lo zucchero finchè otterrete un composto spumoso.
A questo punto aggiungete, una alla volta, le uova e continuate a mescolare.
Incorporate metà della farina mischiata con il lievito, mescolate, aggiungete, sempre mescolando il latte e l'altra metà della farina.

Foderate una tortiera, di cm 22 di diametro, con la carta forno e trasferite il composto, livellando perbene.

Ora il dilemma, aggiungere marmellata o nutella?

Io non ho resistito alla tentazione ma, non volevo perdere il sapore della marmellata così, in metà torta ho aggiunto qua e là delle cucchiaiate di marmellata e, nell'altra metà, ho aggiunto cucchiaiate di nutella.

Infornate a 180° per 30 minuti e la torta sarà pronta.

venerdì 1 novembre 2013

Pane arrotolato


Oggi propongo una ricetta che è tra le più gettonate a casa mia.

Sono i panini arrotolati ripieni che, sarà forse la ricotta, sono morbidissimi!

Per questa occasione ho cambiato il tipo di farina utilizzando farina di Kamut e farina ai 5 cereali, devo dire che sono di buongusto anche con queste farine. Se però, voi siete tradizionalisti, potete tranquillamente utilizzare farina manitoba e farina 00 in parti uguali.

Panini arrotolati:

Ingredienti per il lievitino:
120 g di farina ai cereali Molino Chivazza 
150 g di acqua tiepida (25 ° circa)
15 g di zucchero
10g di lievito di birra

Impasto:
lievitino
360 g di farina 0
130 g di acqua
50 g di olio evo
12 g di sale gemma di mare

Ripieno:
100 g di pancetta coppata
100 g di ricotta

Procedimento:
In una ciotola di vetro, sciogliere il lievito nell'acqua tiepida con lo zucchero, aggiungere la farina e amalgamare il tutto.
Risulterà così un composto molliccio, coprite la ciotola con la pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti.
Trascorso tale tempo vedrete il composto che si è lievitato.
Aggiungere al lievitino il latte e l'olio e amalgamare gli ingredienti.
Successivamente aggiungere la farina e il sale e impastare.
Lasciare lievitare nuovamente per almeno 30 minuti.
Stendere l'impasto con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia di mezzo cm.


Prendere la ricotta e con l'aiuto di un cucchiaino stenderla sull'impasto.
Appoggiare sopra le fette di pancetta coppata in modo da coprire la ricotta.


Arrotolare l'impasto


e tagliare le rotelle della larghezza di 3 cm circa.


Disporre sulla placca del forno ricoperta da carta forno le rotelle di pane


e porre a lievitare per 30 minuti.


Accendere il forno a 180° e non appena raggiunge la temperatura riporvi le rotelle e cuocerle per circa 25 minuti.
Il risultato è ottimo ed è ideale sia come finger food che come merenda per i bambini.


Con questa ricetta partecipo al contest "Tutti uniti con lo Streetfood"
del blog cuocopercaso








lunedì 30 settembre 2013

Pane allo zafferano

Adoro il pane!
Mi piace prepararlo e sopratutto mangiarlo!
Da quando ho la KitchenAid lo preparo almeno 2 volte alla settimana.
Mi piace variare il sapore del pane e questa volta l'ho preparato al sapor di zafferano!

E' davvero buonissimo!!!

Eccovi la ricetta:

Per il lievitino:
100 g di farina di kamut (io uso quella di Kamut per intolleranza ma voi potete utilizzare tranquillamente la 00
100 g di acqua tiepida (25 g circa)
15 g di zucchero
7 g di lievito secco o 25 g di lievito di birra (sempre per problemi di intolleranza io ho utilizzato metà dose di lievito e il pane viene buono e lievita comunque)


Per l'impasto:
lievitino
360 g di farina di kamut
170 g di acqua tiepida
1 bustina di zafferano
50 g di olio di oliva extravergine
12 g di sale io utilizza il gemma di mare

Procedimento:
Se utilizzate il lievito fresco, scioglietelo nell'acqua tiedida con lo zucchero, aggiungete la farina e amalgamate il tutto.

Se utilizzate il lievito secco amalgamate insieme tutti gli ingredienti per il lievitino.

Coprite la ciotola con il lievitino con la pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti.

Una volta trascorsi i 30 minuti, aggiungete al lievitino l'acqua nella quale avrete fatto sciogliere lo zafferano e l'olio e amalgamate gli ingredienti.

Aggiungete la farina piano piano e impastate.

Quando la farina sta per finire aggiungete il sale alla farina e aggiungete il composto di fare e sale a quello che state impastando.

Trasferite in uno stampo da plumcake e lasciate riposare l'impasto per un paio d'ore.

Cuocete in forno a 180 gradi per 40 minuti.
Se vedete che il pane inizia a diventare troppo scuro copritelo con la carta stagnola e continuate la cottura.


E adesso parlo dell'iniziativa di Fragola e Cannella e del suo Link Party!!!
Purtroppo oggi è l'ultimo giorno in cui si può partecipare ma, la ringrazio per la possibilità che ci ha dato di conoscere persone nuove!
Con questa ricetta anche io partecipo al suo Link Party  "Back to Autumn" e ho visitato blog che hanno partecipato all'iniziativa. Tanti dei quali non conoscevo...


Il giorno dopo io ho utilizzato le fette di pane allo zafferano come se fossero bruschette.

Ho unto le fette di pane allo zafferano con dell'olio extravergine, fatte passare in padella a tostare e ricoperto con delle zucchine rosolate.
Le zucchine si sposano benissimo con lo zafferano!
Che bontà!!!
Provare per credere!



martedì 17 settembre 2013

Torta Wafer

Ieri ho fatto una torta dall'aspetto classico ma con un ingrediente originale: i Wafer!!!
Avevo nella dispensa un pacchetto di wafer che volevo consumare ma non nel più classico dei modi.
Così con l'aiuto del mio computer ho scovato una buonissima ricetta, per una torta ottima!!!
Una Torta Wafer! Mai vista!!! L'ho subito voluta provare!!! E visto che non potevo chiedere una fetta alla sua creatrice, l'ho preparata con il mio aiutante.


Ecco gli ingredienti:
220 g di farina
140 g di zucchero
175 g di wafer del gusto che preferite
2 uova
70 g di olio di semi di mais
1 bustina di lievito
70 g di latte
1 cucchiaio di marsala



Procedimento:
Montate con lo zucchero le uova fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungete l'olio, il marsala e il latte.
Mescolate delicatamente per non smontare il composto e aggiungete piano piano la farina.


Una volta che l'impasto è omogeneo, aggiungete i wafer sbriciolati.

Amalgamateli e per finire trasferite l'impasto in una tortiera di 24 cm foderata con carta forno.


Infornate a 180°  per 35 minuti.

sabato 14 settembre 2013

Pan brioches senza impasto ovvero No knead brioches

Il caldo atroce e' passato e anche io torno con delle ricettive squisite!
Mi sono presa una lunga pausa questa estate e anche il mio forno ha fatto le ferie ma, ora che finalmente il caldo ha lasciato il posto alla temperatura che io prediligo, il mio forno ha deciso di ritornare al lavoro.
 E guardate un po', ha fatto un dolce per la prima colazione proprio "dibuongusto"!!!


Ingredienti:
250 g di farina di kamut (la ricetta originale prevede la Manitoba)
100 g di burro fuso
70 g di latte
12 g di lievito di birra fresco
2 uova
50 g di miele di acacia
1 cucchiaino di sale

Procedimento:
Per prima cosa bisogna sciogliere il lievito nel latte. Aggiungere, poi, le uova leggermente sbattute, il miele, il sale, il burro. Io ho amalgamato il tutto con la kitchenaid ma si può' fare benissimo con un cucchiaio di legno.
Aggiungere ora la farina e amalgamare bene il tutto. Questa operazione si può' fare benissimo con le mani.
Coprire la ciotola con la pellicola e lasciare a temperatura ambiente x un paio di ore.
Trascorso il tempo indicato stendere l'impatto, formare le pieghe, rimettere l'impatto nella ciotola e trasferire in frigo per un minimo di 24 ore ed un massimo di 48 ore.

Togliere l'impasto dal frigorifero e, come preferite o formare 8 porzioni, arrotorarle velocemente e adagiarle in uno stampo da plumcake, o, come ho fatto io, formare 10 porzioni e metterle nello stampo dei muffin.
Potete scegliere quindi se volete un pan brioches da tagliare a fette o se preferite tante piccole brioschine.

Ora bisogna aspettare che l'impasto lieviti. Passeranno circa 2 ore.

Infornate in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.
Se vedete che la superficie si scurisce troppo coprite con un foglio di alluminio.


E questo è il risultato


Non indico la fonte perchè se scrivete No knead brioches su qualsiasi motore di ricerca vi compariranno mille siti con questa ricetta.


venerdì 5 luglio 2013

Avete mai provato Farcigusto?

Se non l'avete ancora fatto, correte al supermercato e provatela! La vostra fantasia si scatenerà e ogni settimana la vorrete provate in modo differente.

Non sapete cosa è Farcigusto?

Ma sono i nuovi dischi di pasta della Buitoni.
In ogni confezione ce ne sono 16, di circa 15 cm di diametro.
La pasta è molto friabile, è una pasta simile sia alla pasta sfoglia che alla pasta brisè.
E' adatta sia al forno che fritta.
Sia per dolci che per salati.
I dischetti si possono utilizzare così o arrotorarli o farli a calzone, addirittura farli a saccottino e riempirli come più piace.
Basta, appunto, scatenare la fantasia.

Addirittura si possono cuoce


re in una padella antiaderente e poi farcire. Come se fossero piadine!!!

Il mio bimbo è classico quindi, per la prima volta li ho preparati nel modo più semplice che esista:

Ho usato la base di Farcigusto come se fosse pasta per la pizza:
Una bella spalmata di sugo, wuster di pollo tagliati sottili e mozzarella a dadolini.
In forno a 200° per 10 minuti ed ecco il risultato:


Sono davvero buonissime queste Farcigusto della Buitoni. E complimenti a chi li ha inventati!!!

Faranno sicuramente parte delle nostre cene!!





domenica 30 giugno 2013

È ancora tempo di torte salate anche se siamo in estate


Di solito in estate il mio forno si sente abbandonato ma quest'anno è tutto felice perché sforno ancora pane e dolci!

Stasera, per cena, ho fatto una gustosissima torta salata.
Una torta salata con patate e wuster.

Vediamo gli ingredienti

... È stavolta lì vediamo veramente!!!

e perchè no, insieme c'è anche l'esecuzione!!!










sabato 29 giugno 2013

Goditi la pensione Google Reader!!!

Ebbene sì, domani sarà l'ultimo giorno in cui si potrà seguire i vari blog tramite google reader!
Un grazie da parte di tutti noi blogger perchè è stato molto utile!
Ci sono varie soluzione per continuare a seguire i nostri blog e non perdere nemmeno un post.

Quella che va per la maggiore è bloglovin io personalmente ho scelto feedly.

In ogni caso potete scegliere di seguirmi con uno o con l'altro



SEGUIMI CON BLOGLOVIN 




SEGUIMI CON FEDLY





sabato 8 giugno 2013

Muffin alle zucchine


Quando ho visto questi muffin da Simona, ho pensato subito che volevo farli anche io e così ho fatto!!!!

Ingredienti per 9 muffin:
2 piccole zucchine
230 g di farina più mezzo cucchiaino di lievito per dolci
30 g di parmigiano grattugiato
2 uova
200 ml di latte
50 g di olio
un pizzico di sale

Procedimento:
Grattugiate le zucchine molto finemente.
In una ciotola sbattete le uova col parmigiano e un pizzico di sale.
Aggiungete il latte e mescolate.
Aggiungete l'olio, mescolate
Aggiungete la farina mischiata con il lievito poco alla volta e mescolate fino ad ottenere un impasto morbido e liscio.
A questo punto unire le zucchine.
Prendete gli stampi da muffin, ricopriteli con un pirottino e riempite con il composto fino poco più della metà.
Infornate a 180° per 30 minuti.
Piaceranno anche ai bambini!!!!

La ricetta originale prevedeva il burro al posto dell'olio e le zucchine non erano grattugiate ma fatte saltare in padella con un cucchiaio di olio per 7-8 minuti.




sabato 25 maggio 2013

Pasta veloce e leggera nickel free


Ecco una pasta veloce da preparare ma veramente buona!!!

Ed è anche una pasta leggera!!!

Per la sua semplicità non elencherò nemmeno gli ingredienti ma potrete scoprirli nella lettura della preparazione

Fate lessare due zucchine nella stessa acqua della pasta e intanto che la pasta cuoce.
A cottura ultimata schiacciate le zucchine con la forchetta
Conditele con un cucchiaio di olio evo.
Aggiungetele alla pasta, mescolatela e.... E' PRONTO!!!!

(io ho calcolato una zucchina piccola per ogni persona)

Gironzolando per il web ho provato un bel sito di photo-ritocco gratuito on line.
Guardate come ho combinato la mia pasta:


questo sito merita veramente, si possono fare veramente tante foto!!!
Basta allenamento e fantasia!!!

Qua trovate il link:



lunedì 13 maggio 2013

Panini morbidissimi (panini al latte ma senza latte!!!)


Qualche giorno fa, su uno dei miei blog preferiti, ho visto un pane che mi ha ispirato moltissimo!!!
Io ho adattato la ricetta all'intolleranza al latte e ho fatto dei paninetti. L'esperimento è.... riuscitissimo!!!! Sono quindi i panini al latte ma senza latte!!! Oserei dire panini vegetariani!!
Sono dei panini sofficissimi! Sembrano delle tartine e sono adatte anche per le feste di compleanno dei bambini o come finger food.

Ingredienti:

Per il lievitino:
100 g di farina 0
100 g di acqua tiepida (25 ° circa)
15 g di zucchero
7 g di lievito secco o 25 g di lievito di birra

Impasto:
lievitino
360 g di farina 0
170 g di latte vegetale ( io ho utilizzato quello riso e mandorla isolabio)
50 g di olio evo
12 g di sale gemma di mare

Procedimento:
Se utilizzate il lievito fresco scioglietelo nell'acqua tiepida con lo zucchero, aggiungete la farina e amalgamate il tutto, altrimenti amalgamate tutti gli ingredienti per il lievitino. In ogni caso, una volta amalgamato il tutto, coprite con della pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti
Aggiungete al lievitino il latte e l'olio e amalgamate gli ingredienti.
Successivamente aggiungete la farina e il sale e impastate.
Lasciate lievitare per 30 minuti.
Dopodichè prendete un po' di impasto e formate una pallina della grandezza di una prugna.
Per formare la pallina schiacciate leggermente l'impasto e unite i lembi di pasta ricongiungendoli, questo sarà il fondo del paninetto.
Disponeteli sulla placca del forno ricoperta da carta forno lasciandoli ben distanziati fate due incisioni con il coltello avendo cura di infarinarlo ad ogni panino.
Lasciate lievitare per un paio d'ore (fino al raddoppio).
Ora infornate per circa 20 minuti in forno caldo a 180°.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...